Enjoy Puglia!

Tre guide per internazionalizzare territori e sapori di questa splendida regione Presentate il 30 novembre a Monopoli, presso Il Melograno Relais et Chateaux Eccole le tre guide in italiano e inglese presentate nel corso di una articolata e seguita manifestazione iniziata nel pomeriggio di ieri, 30 novembre, e terminata a sera inoltrata presso il Melograno Relais et Chateaux a Monopoli. Giornalisti, gastronauti, operatori del settore, rappresentanti delle istituzioni e delle aziende hanno partecipato numerosi e interessati alla presentazione del lavori svolti dall'Associazione Propapilla e sostenuto dalla Regione Puglia Assessorati al Turismo e alle Risorse Agroalimentari. Dolce Guida - Percorsi Enogastronomici di Puglia e Dintorni, ha aperto le presentazioni con grande entusiasmo dei suoi curatori: Nicola Campanile e Vincenzo Rizzi, per una settima edizione rinnovata ed impreziosita sia nei contenuti che dalla traduzione in inglese. Il pubblico straniero sempre attento e alla ricerca di esperienze autentiche, originali e di qualità potrà trovare fra le pagine di questa guida utili suggerimenti per “godere” della migliore Puglia enogastonomica e ricettiva. Come ogni anno, Dolce Guida elegge e premia con una menzione chef ed operatori che si sono distinti in varie categorie, eccoli: –      Categoria “Enoteca con Cucina”: Officina del Vino – Trani (BA) –      Categoria “Ricerca Qualità e Ospitalità”: Al Trabucco da Mimì – Peschici (FG) –      Categoria “Ristorante Tipico” ex aequo: Antiche Sere – Lesina (FG) –      Categoria “Ristorante Tipico” ex aequo: Il Castelletto - Carovigno (BR) –      Categoria “Giovane Chef dell'Anno”:Gianluca Ferri - Masseria Barbera – Minervino Murge (BA) –      Categoria “Sorpresa dell'Anno” Donato Episcopo / Le 4 Spezierie -Risorgimento Resort – Lecce –      Categoria “La Migliore Chef dell'Anno”:Marilea Santoro - Piazzetta Cattedrale - Ostuni (BR) –      Categoria “Il Miglior Chef dell'Anno”: Leonardo Vescera – Ristorante Il Capriccio - Vieste (FG) –      Categoria “Ristorante dell'Anno”: Masseria Petrino– Palagianello (TA) L'evento è continuato con la presentazione della Guida all'Acquisto dei Prodotti Pugliesi d'Eccellenza che diventerà il sicurovademecum di tutti i buongustai che amano la “pugliesità” nel piatto e sono alla ricerca di sapori genuini che solo chi conosce puntualmente i territori può garantire. Per ultima la presentazione di Radici Wines – Guide on Apulia Wines for Experts and Wine Lovers, felice rendicontazione dell'omonimo festival che da quattro anni premia, in Giugno, i migliori vini prodotti da uve di vitigni autoctoni pugliesi. Uno sforzo notevole per i curatori Nicola Campanile, Pasquale Porcelli ed Enzo Scivetti per coordinare questa prima edizione della guida che riporta i giudizi di valutatori tecnici e di estimatori appassionati del buon bere, per offrire la possibilità di conoscere ed apprezzare gli oltre 170 vini recensiti. Davvero tre prodotti editoriali desiderosi di comunicare con il lettore/consultatore, di trasferire consigli onesti per “gioire della Puglia”, apprezzarla e raccontarla sempre più. Grande soddisfazione hanno espresso nei loro interventi i partecipanti, per la sinergia che le tre guide esprimono nel sostenere territori e prodotti di una Puglia da vivere. Applausi anche dagli ospiti esteri presenti: i giornalisti del settore, Fred Nijhuis – Olanda, Wojciek Bonkovski – Polonia, Patricia Guy e Rosemary George – UK, Kyle Phillips – USA, guidati da Franco Ziliani in un eductour organizzato da Radici Wines /ProPapilla, alcuni buyer asiatici e i giornalisti Wilfried Moselt (Germania) e Liliane Turmes (Lussemburgo), già presenti in giuria al festival Radici 2009. La serata è continuata con un piacevole momento conviviale e ricco scambio fra tutti i partecipanti, godendo del buffet e degustando i vini vincitori di Radici 2009. In attesa di poter raccogliere presto un incoraggiante e positivo feedbackdalla distribuzione delle tre guide, tutti si sono congedati augurandosi buon lavoro.

All news